Trekking a Cala Biriala, la selvaggia. È una piccola caletta incastonata tra le due foreste di Biriala e Bilariccoro. Si difende bene dai venti, protetta com’è da un lembo di scogli che terminano con un arco di roccia.

Il percorso per raggiungere Cala Biriala prevede un tragitto in fuoristrada di circa mezz’ora, più un trekking di circa 3 ore, che parte dalla loc. Ololbissi (oltre l’altopiano di Golgo) e si estende per circa 3 km. Il sentiero è uno dei più suggestivi del territorio, sia per gli spettacolari paesaggi, sia per l’attraversamento di numerose Scal’e Fustes e brevi tratti di facili arrampicate/disarrampicate. Il dislivello è di 100 mt in salita, 350 mt in discesa.

Difficoltà del trekking a Cala Biriala: percorso per escursionisti esperti (EE)

Programma:

. Incontro con la guida e partenza ore 9:00 circa da Santa Maria Navarrese

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada direttamente all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 16:00 circa dalla cala

Concedetevi il rientro in gommone: includerete così la visita alla Grotta del Fico e potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: pietraie e brevi tratti di disarrampicata rendono il sentiero più insidioso. Delle buone scarpe da trekking sono assolutamente necessarie! Non dimenticate poi l’acqua a sufficienza e il costume da bagno: ad aspettarvi c’è uno dei mari più cristallini che abbiate mai visto!
Per prenotare l’escursione rivolgetevi ai nostri Contatti!