Trekking a Cala Mariolu, la più poetica. Famosa ormai con il nome di Cala Mariolu, i pastori baunesi la chiamavano Ispuligedenie, poiché associavano i candidi ciottoli a delle minuscole pulci bianche come la neve.

Il sentiero per Cala Mariolu parte dalla loc. Piredda, sull’altopiano di Golgo e si estende per circa 6 km, per un tempo di percorrenza di circa 3 ore. Si affronta all’inizio una leggera salita, finché si oltrepassano le creste di Serr’e Lattone, poi si scende per un dislivello di circa 500 metri, fino a raggiungere la cala. Esperienza straordinaria che include alcuni dei simboli più importanti del territorio, della cultura e dell’architettura tipica baunese: alcuni ovili, i famosi Scalones (le scale di ginepro costruite dai pastori) e degli spettacolari archi di roccia.

Difficoltà del trekking a Cala Mariolu: percorso per escursionisti esperti (EE)

Programma:

. Incontro con la guida ore 9:00 circa a Santa Maria Navarrese, transfer e partenza del trekking a Cala Mariolu

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 16:00 circa da Cala Mariolu

Concedetevi il rientro in gommone: includerete così la visita alla Grotta del Fico e potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: il sentiero attraversa alcune pietraie, tratti abbastanza ripidi e delle scale di ginepro quindi delle buone scarpe da trekking sono essenziali. Non dimenticate poi acqua a sufficienza e naturalmente  il costume da bagno: una volta arrivati a destinazione trattenersi dal fare il bagno è impossibile! Potrete addirittura decidere di fare immersioni a Cala Mariolu!
Per prenotare l’escursione a Cala Mariolu ecco i nostri Contatti!