Blu Selvaggio: ancora più impegnativo!

Itinerario che integra il percorso del Selvaggio Blu in direzione inversa, da Nord verso Sud, con passaggi sempre più esposti e panoramici. Tutti i servizi indispensabili, sempre di eccellente qualità, sono inclusi nel programma!
Perfetto per chi ha già fatto il percorso originale o per chi vuole rivivere il Supramonte.

Rispetto al Selvaggio Blu classico, questo programma si sviluppa insenso contrario, include tratti che non si percorrono nella variante classica,come S’Istrada Longa e la Ferrata di Plummare.

  • Percorso Blu Selvaggio

  • Giorno 1

    incontro con la guida e briefing pre-Selvaggio Blu.
    Cena e pernottamento nelle strutture convenzionate.

  • Giorno 2

    Partenza per la prima tappa: da Margine a Cala Sisine, lungo S’istrada Longa.
    Tempo di percorrenza: 5/6h. Dislivello: -850 m

  • Giorno 3

    seconda tappa: da Cala Sisine a Cala Biriala.
    Tempo di percorrenza: 6h . Dislivello +: 200 m. Dislivello -: 200 m.
    Difficoltà tecniche: ferrata di Plummare, molto esposta, calate in corda fino a 50 m.

  • Giorno 4

    terza tappa: da Cala Biriala alla Grotta del Fico.
    Tempo di percorrenza : 6h. Dislivello +: 500 m. Dislivello -: 500 m.
    Difficoltà tecniche: calate in corda doppia fino a 30 m.

  • Giorno 5

    quarta tappa: dalla Grotta del Fico a Cala Mariolu.
    Tempo di percorrenza: 6/7h. Dislivello +: 500 m Dislivello -: 500 m.
    Difficoltà tecniche: passaggi esposti.

     

  • Giorno 6

    quinta tappa: da Cala Mariolu a Goloritzé.
    Tempo di percorrenza: 6/7h. Dislivello +: 200 m.
    Difficoltà tecniche: calate in corda doppia, passaggi esposti.

    All’arrivo a Goloritzé, rientro del gruppo in gommone al porto di S. Maria Navarrese.

Chiedi qua la disponibilità per il Blu Selvaggio!

error: