trekking s'istrada longa baunei

Trekking a S’Istrada Longa

S’Istrada Longa, strade di calcare. Strapiombi, passaggi esposti, angoli tra i meno frequentati del territorio di Baunei. Si tratta di una camminata lunga, come già il nome rivela, impegnativa per il terreno e per alcuni passaggi delicati, indimenticabile però per l’immenso silenzio, per gli scorci e le prospettive che offre.

La prima parte dell’escursione a S’Istrada Longa si svolge in fuoristrada, per circa 2 ore, fino all’altopiano di Margine. Si prosegue a piedi, dapprima su Baccu Addas per tutta la sua lunghezza, attraversando un piccolo pezzettino di foresta primaria, dimenticato dai carbonai. Ci si affaccia poi sopra Baccu S’orruargiu, si ammira il famoso arco, si procede in quota fino a raggiungere il passaggio quasi scavato sulla parete.

Difficoltà trekking a S’Istrada Longa: percorso per escursionisti esperti (EE)

[nggallery id=14]

Programma:

. Incontro con la guida ore 9:00 a Baunei, trasnfer e partenza del trekking a S’Istrada Longa 

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada direttamente all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 15:00 circa da Plan’e Murta

Importante: delle buone scarpe da trekking sono necessarie, così come l’acqua a sufficienza e il pranzo al sacco.

 

Ecco i nostri Contatti per prenotare subito l’escursione a S’Istrada Longa! 


Trekking a Cala Luna

Un classico. Famosissima ormai a livello internazionale anche per i noti precedenti cinematografici, Cala Luna è un classico delle gite in barca. Forse però, non tutti sanno che il sentiero per raggiungerla dall’altopiano di Margine fa assaporare ancora meglio la sua bellezza.

La prima parte dell’escursione si svolge in fuoristrada, per circa 2 ore, fino alla loc. Punt’e Margiane. Si prosegue poi a piedi per quasi 9 km fino alla cala, per un totale di circa 4 ore. Il sentiero si estende interamente in discesa, senza grandi dislivelli né difficoltà tecniche: permette di godere in tranquillità di panorami sconfinati su tutto il Golfo di Orosei, di fare qualche piccola deviazione per curiosare i tanti ovili che sono situati nelle sue vicinanze, di affacciarsi su un enorme arco di roccia che incornicia il mare.

Difficoltà trekking a Cala Luna: percorso escursionistico (E)

[nggallery id=7]

Programma:

. Incontro con la guida e partenza ore 8:00 circa da Santa Maria Navarrese

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada direttamente all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 15:00 circa dalla cala

Concedetevi il rientro in gommone: includerete così la visita alla Grotta del Fico e potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: delle buone scarpe da trekking sono necessarie, così come l’acqua a sufficienza e il costume da bagno. Non vorrete mica rinunciare ad un tuffo “nell’azzurro mare d’agosto”?!

 

Ecco i nostri Contatti per prenotare subito l’escursione! 


Tour di Golgo col Trenino Supramonte

Il Trenino Supramonte vi offre l’opportunità di visitare l’altopiano di Golgo attraverso un’esperienza unica, immersi in un paesaggio dalle straordinarie caratteristiche geomorfologiche e naturalistiche e affascinante dal punto di vista storico-archeologico.

Ammirare panorami strabilianti, immergersi nella macchia mediterranea, visitare luoghi misteriosi e coinvolgenti, stando comodamente seduti nei vagoni del Trenino Supramonte, rappresenta un’occasione da non perdere per tutti coloro che vanno alla ricerca della Sardegna più genuina, dove il millenario rapporto tra uomo e ambiente ha prodotto una sorta di incontaminato “parco naturale” aperto trecentosessantacinque giorni all’anno. Un mondo dove l’uomo ha avuto il merito di rispettare la natura, dove gli animali sono ancora allevati allo stato brado, dove la modernità non ha intaccato la genuinità dei luoghi e delle persone. Un mondo che oggi potrete osservare da un altro punto di vista, salendo a bordo del Trenino Supramonte.

 

Per prenotare l’escursione in Trenino Supramonte ecco i Contatti!.


Una giornata diversa: Tour in Fuoristrada

La soluzione per una giornata di pioggia, l’esperienza che completa una vacanza fatta solo di mare, un passo in più per conoscere la cultura e le tradizioni di questa terra meravigliosa.

Una giornata tipo assieme alle guide di Explorando Supramonte prevede un tour in fuoristrada al mattino, magari completato da una passeggiata leggera o da un’escursione. Per pranzo sarà uno degli ovili locali ad accoglierci, con i suoi cibi genuini, i prodotti di allevamento a km zero, i riti di una tradizione secolare. Potete aggiungere all’esperienza una visita della costa con sosta alla Grotta del Fico, oppure scegliere di passare il tempo restante a fianco della cuoca, che vi insegnerà tutti i segreti dei culurgioni.

La Sardegna è straordinaria anche per il suo clima: questo tipo di programma si può effettuare tutto l’anno, grazie alle dolci temperature, ai trecento giorni di sole all’anno, al microclima particolare che le alte falesie calcaree permettono. Ed ogni stagione ha le sue perle…potreste visitare le famose cale completamente deserte in una giornata di dicembre col mare piatto come uno specchio, ammirare la fioritura dei peri selvatici durante la primavera dell’altopiano di Golgo, fotografare la partenza dei falchi della regina a fine settembre.

 

Per prenotare subito l’escursione, ecco i nostri Contatti!


Trekking da Pedra Longa a Us Piggius

Assaggi di Selvaggio Blu a un passo da casa.

Percorso che in circa 3 ore vi porterà ad ascendere un dislivello di più di 600 metri. Il sentiero inizia ai piedi dell’imponente parete di Punta Giradili, nel bel mezzo del più bel tratto di macchia mediterranea che abbiate mai visto: il bosco Forrola. In primavera, avrete la possibilità di guadare il piccolo ruscello di Baus e avvolgervi nel giallo di ginestra ed euforbia. In estate potrete rinfrescarvi nelle acque della baia di Forrola. L’inverno e l’autunno, con le loro temperature più miti, rinforzeranno la vostra salita. Qualsiasi stagione scegliate, questo percorso vi permetterà di gustare l’atmosfera del Selvaggio Blu, anche se solo per poche ore.

n.b. Il percorso può essere effettuato anche in discesa!

Difficoltà del trekking da Pedra Longa a Us Piggius: percorso escursionistico (E)

[nggallery id=13]

Programma:

. Incontro con la guida e partenza ore 9:00 circa da Santa Maria Navarrese

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada all’inizio del sentiero.

. Arrivo all’ovile Us Piggius ore 13:00, rientro a Santa Maria

Importante: portate con voi delle buone scarpe da trekking, acqua a sufficienza e il vostro meritato pranzo al sacco!

 

Per prenotare subito l’escursione ecco i nostri Contatti!


cala sisine trekking

Trekking a Cala Sisine

La più amata dai baunesi.  Cala Sisine è l’arenile più esteso della costa: rappresenta la parte finale di un’immensa vallata, la Codula di Sisine, che disegna alle spalle della spiaggia una meravigliosa cornice di creste e valli coperte dalla macchia mediterranea.

Per raggiungere Cala Sisine è necessaria 1 ora circa di fuoristrada più 45 min. a piedi (2 km). Il sentiero si snoda all’interno della Codula di Sisine, per cui non presenta dislivelli o difficoltà particolari. Questo tipo di escursione è l’ideale per chi non ama faticare troppo ma vorrebbe comunque guadagnarsi la vista di un paesaggio maestoso e avvolgente che solo il Supramonte di Baunei, con l’unione di mare e montagna, può offrire.

Difficoltà del trekking a Cala Sisine: percorso turistico (T)

[nggallery id=8]

Programma:

. Incontro con la guida e partenza ore 9:00 circa da Santa Maria Navarrese

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 15:00 circa dalla cala

Concedetevi il rientro in gommone: includerete così la visita alla Grotta del Fico e potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: portate con voi delle buone scarpe da trekking, acqua a sufficienza e naturalmente  il costume da bagno!

 

Per prenotare subito l’escursione ecco i nostri Contatti!


bacu padente panoramica

Trekking alla Grotta del Fico (Bacu Padente)

Un concentrato di emozioni.

Il cavallo di battaglia di Explorando Supramonte è senz’altro l’escursione per raggiungere la Grotta del Fico via terra.

La prima parte dell’escursione prevede un tragitto in fuoristrada fino a Loc. Ololbissi, oltre l’altopiano di Golgo. Vi sembrerà di essere sperduti in mezzo al Supramonte e invece, dopo pochi minuti di camminata il mare vi sorprenderà di già. Vi affaccerete nei ripidi pendii di Bacu Padente, li attraverseremo assieme, fino a raggiungere le creste che si affacciano a picco sul Mediterraneo ed effettueremo 6 calate in corda mozzafiato, attraverso un percorso vario e ricco di strapiombi, grotte nascoste, scorci indimenticabili, fino all’ultimo salto proprio sulle scale della famosa veranda della Grotta.

Difficoltà del trekking a Su Feilau/Grotta del Fico: percorso per escursionisti esperti con attrezzatura (EEA)

[nggallery id=6]

Il percorso si può effettuare anche nella variante senza calate in corda, di uguale bellezza per i panorami sulle Piscine di Venere e sulla costa di Biriala. Si accede in questo caso a Su Feilau, con un breve tratto di disarrampicata, poi si procede fino agli scogli sul mare e li si attraversa fino a raggiungere i grottoni che incorniciano il mare e infine la Grotta del Fico.

Difficoltà della variante per Su Feilau/Grotta del Fico: percorso per escursionisti esperti (EE)

La visita alla Grotta sarà il finale in bellezza per questo trekking: le sue luci e le sue ombre vi permetteranno di rilassarvi dopo la fatica e le parole delle guide della Società Speleologica Baunese vi faranno rimanere affascinati da questo mondo sotterraneo.

Per prenotare l’escursione ecco i nostri Contatti!


cala mariolu trekking baunei

Trekking a Cala Mariolu/Ispuligedenie

Trekking a Cala Mariolu, la più poetica.

Famosa ormai con il nome di Cala Mariolu, i pastori baunesi la chiamavano Ispuligedenie, poiché associavano i candidi ciottoli a delle minuscole pulci bianche come la neve.

Il sentiero per Cala Mariolu parte dalla loc. Piredda, sull’altopiano di Golgo e si estende per circa 6 km, per un tempo di percorrenza di circa 3 ore. Si affronta all’inizio una leggera salita, finché si oltrepassano le creste di Serr’e Lattone, poi si scende per un dislivello di circa 500 metri, fino a raggiungere la cala. Esperienza straordinaria che include alcuni dei simboli più importanti del territorio, della cultura e dell’architettura tipica baunese: alcuni ovili, i famosi Scalones (le scale di ginepro costruite dai pastori) e degli spettacolari archi di roccia.

Difficoltà del trekking a Cala Mariolu: percorso per escursionisti esperti (EE)


Programma:

. Incontro con la guida ore 9:00 circa a Santa Maria Navarrese, transfer e partenza del trekking a Cala Mariolu

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 16:00 circa da Cala Mariolu

Concedetevi il rientro in gommone: potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: il sentiero attraversa alcune pietraie, tratti abbastanza ripidi e delle scale di ginepro quindi delle buone scarpe da trekking sono essenziali. Non dimenticate poi acqua a sufficienza e naturalmente  il costume da bagno: una volta arrivati a destinazione trattenersi dal fare il bagno è impossibile!

Potrete addirittura decidere di fare immersioni a Cala Mariolu!

Per prenotare l’escursione a Cala Mariolu ecco il nostro form:


Trekking a Cala Biriala

Trekking a Cala Biriala, la selvaggia.


È una piccola caletta incastonata tra le due foreste di Biriala e Bilariccoro. Si difende bene dai venti, protetta com’è da un lembo di scogli che terminano con un arco di roccia.

Il percorso per raggiungere Cala Biriala prevede un tragitto in fuoristrada di circa mezz’ora, più un trekking di circa 3 ore, che parte dalla loc. Ololbissi (oltre l’altopiano di Golgo) e si estende per circa 3 km. Il sentiero è uno dei più suggestivi del territorio, sia per gli spettacolari paesaggi, sia per l’attraversamento di numerose Scal’e Fustes e brevi tratti di facili arrampicate/disarrampicate. Il dislivello è di 100 mt in salita, 350 mt in discesa.

Difficoltà del trekking a Cala Biriala: percorso per escursionisti esperti (EE)

[nggallery id=4]

Programma:

. Incontro con la guida e partenza ore 9:00 circa da Santa Maria Navarrese

Se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada direttamente all’inizio del sentiero.

. Rientro ore 16:00 circa dalla cala

Concedetevi il rientro in gommone: includerete così la visita alla Grotta del Fico e potrete godrete della meravigliosa Costa di Baunei, comodamente rilassati.

Importante: pietraie e brevi tratti di disarrampicata rendono il sentiero più insidioso. Delle buone scarpe da trekking sono assolutamente necessarie! Non dimenticate poi l’acqua a sufficienza e il costume da bagno: ad aspettarvi c’è uno dei mari più cristallini che abbiate mai visto!
Per prenotare l’escursione rivolgetevi ai nostri Contatti!


cala goloritze trekking baunei

Trekking a Cala Goloritzè

Trekking a Cala Goloritzè, la più protetta.

La prima cala del Comune di Baunei ad essere diventata celebre tra gli escursionisti e la prima ad aver attirato centinaia di turisti che ogni giorno la raggiungono a piedi. Dal 1993 è Monumento Naturale della Regione Sardegna, per questo si può raggiungere solamente a piedi…o a nuoto!

Il sentiero per Cala Goloritzè parte dall’altopiano di Golgo e digrada velocemente verso il mare, raggiunge una lunghezza di 3,5 km e un dislivello di circa 400 metri. Il tempo di percorrenza è di circa 1 ora e 30 minuti.

Difficoltà del trekking a Cala Goloritzè: percorso per escursionisti (E)


combinata Goloritzè:

programma che vi permetterà di percorrere il sentiero principale per Goloritzè senza guida e senza pensieri!

Ci incontriamo alle ore 9:00 a Santa Maria Navarrese, se non disponete di un’auto le nostre guide verranno a prendervi direttamente al vostro albergo o alla vostra abitazione, per condurvi con i nostri fuoristrada all’inizio del sentiero.

Camminate in autonomia, su un sentiero molto chiaro e vi godete la giornata di mare. Il nostro staff vi recupererà nel pomeriggio dalla spiaggia col nostro gommone, fuori dall’area di balneazione. Il rientro lungo la Costa di Baunei vi farà ammirare le splendide falesie del Capo di Monte Santo, i piccoli fiordi di Portu Cuau e Portu Pedrosu, la Grotta dei Colombi, Baus e Pedralonga.

Potete anche scegliere di intraprendere il cammino di ritorno: in questo caso vi recupereremo coi nostri fuoristrada.

Importante: portate con voi delle buone scarpe da trekking, acqua a sufficienza e naturalmente  il costume da bagno!


cala Goloritzè con guida:

con le guide di Explorando Supramonte si può raggiungere Cala Goloritzè lungo percorsi alternativi, più impegnativi del percorso classico, che raggiungono luoghi spettacolari, come Punta Salinas.

Prenotate subito l’escursione, ecco il form:


error: